Servizio Autotrasportatori

 Esame per l’idoneità all’attività di autotrasporto di merci per conto terzi

Il trasporto di cose per conto di terzi è l'attività imprenditoriale per la prestazione di servizi di trasporto verso un determinato corrispettivo.
Le imprese che operano nel settore dell’autotrasporto su strada di merci per conto terzi, sul territorio nazionale e internazionale, mediante autoveicoli con massa complessiva a pieno carico superiore a 1.5 tonnellate, devono essere dirette da persona in possesso di specifica idoneità professionale.

Servizio autotrasportatori Amministrazione
Provincia Regionale di  Enna  
Piazza Garibaldi,1
94100 Enna (EN)

A chi rivolgersi:
D.ssa Ragusa Santina
Tel.0935/521226
E-mail:
autotrasportatori@provincia.enna.it

Di cosa si tratta:
Si tratta dell’esame che assegna l’attestato di idoneità professionale per la conduzione di impresa di autotrasporto di merci e persone sul territorio nazionale ed internazionale e consiste nell’accertamento del possesso della conoscenza delle materie riportate nell’allegato I al decreto legislativo 22/12/2000 n. 395 e precisamente: - Elementi di diritto civile - Elementi di diritto commerciale - Elementi di diritto sociale - Elementi di diritto tributario - Gestione commerciale e finanziaria dell’impresa - Accesso al mercato - Norme tecniche e gestione tecnica - Sicurezza stradale

A chi è rivolta:
Le persone che intendono dirigere l’attività di autotrasporto di merci  sul territorio nazionale e internazionale devono sostenere l’esame per ottenere l’idoneità. E’ possibile sostenere l’esame su materie che riguardano il solo trasporto nazionale, nel caso in cui l’attività sia esercitata entro i confini nazionali e solo internazionale se già in possesso di idoneità nazionale. E’ inoltre previsto un esame di controllo per le persone che abbiano diretto l’attività di impresa di autotrasporto merci, maturando una esperienza pratica complessiva, continuativa ed attuale di almeno cinque anni presso imprese stabile nell’Unione Europea che regolarmente esercitano o hanno esercitato l’attività di autotrasporto merci. Possono partecipare alle prove d'esame le persone, maggiori d'età, non interdette giudizialmente e non inabilitate, che abbiano assolto l'obbligo scolastico, superato un corso di istruzione secondaria di secondo grado, (diploma superiore) ovvero un corso di preparazione agli esami presso organismi espressamente autorizzati.

Come:
L'esame si sostiene attraverso due prove scritte che consistono in: a) sessanta domande con risposta a scelta fra quattro risposte alternative; b) una esercitazione su un caso pratico Per l'esecuzione di ciascuna delle prove, il candidato dispone di due ore; per la valutazione della prova di cui alla lettera a), sono attribuibili al massimo sessanta punti; per la valutazione della prova di cui alla lettera b), sono attribuibili al massimo quaranta punti. L’esame è superato se il candidato ottiene almeno trenta punti per la prova di cui alla lettera a), almeno venti punti per la prova di cui alla lettera b), ed un punteggio complessivo, risultante dalla somma dei punteggi di entrambe le prove, di almeno sessanta punti. L’esame di controllo è superato se il candidato ottiene almeno trenta punti per la prova di cui alla lettera a), almeno sedici punti per la prova di cui alla lettera b), ed un punteggio complessivo, risultante dalla somma dei punteggi di entrambe le prove, di almeno sessanta punti.

Perché:
Il possesso dell’attestato di idoneità professionale è elemento indispensabile per dirigere l'attività di impresa che esercita attività di autotrasporto di cose; l’idoneità serve per ottenere l’iscrizione all’Albo degli autotrasportatori (nella Regione Siciliana l’Albo degli autotrasportatori è tenuto dagli uffici di motorizzazione civile delle varie Province).

Tempi:
Il Regolamento provinciale per il conseguimento dell’attestato di idoneità alla professione di autotrasporto merci in conto terzi, prevede due sessioni annuali.

Costi:
E’ richiesta la presentazione di una domanda redatta su modulo bollato con marca da € 14.62 e un versamento da effettuare sul c/c postale n. 11045945 - intestato a Provincia Regionale di Enna – Codice IBAN - IT30O0760116800000011045945 - dell’importo di € 100,00 per diritti di segreteria, e nella cui causale dovrà essere specificata la seguente dizione: “Esame per l’accesso alla professione di autotrasportatore su strada di merci per conto terzi”.  

Normativa di riferimento:  
-
D.Lgs. n. 395/2000
-
D.M. n. 161/2005
- Legge n. 298/1974
- Decreto Ministeriale n. 198/1991
- Circolare n. 5/2006
- Decreto Dirigenziale del 14/1/2008 - prot. R.D. Dip 4 n. 126.
-
Decreto Dirigenziale n. 1523 del 23/5/2012.
-
Decreto Dirigenziale n. 2287 dell'1/8/2012.

Regolamento esami autotrasporto conto terzi (Delibera C.P. n.82 del 29 dicembre 2008)

 

Nuove regole d’accesso alla professione

- Dal 4 Dicembre 2011 è in vigore il nuovo Regolamento europeo n. 1071/2009 che stabilisce norme comuni sulle condizioni da rispettare per esercitare l’attività di trasportatore su strada e relativa normativa nazionale d’applicazione.

- Il 25 Novembre 2011 il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – con il decreto dirigenziale n. 291  ha stabilito alcune disposizioni tecniche di prima applicazione del nuovo regolamento europeo.

- il 2 Dicembre 2011 il  Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – con nota prot. n. 26141 ha fornito “ “Prime indicazioni procedurali “- Regolamento CE n. 1071/2009- Esami per idoneità professionale per l’accesso alla professione di autotrasportatore per conto terzi”.

- Decreto Dirigenziale n.79 dell’8 luglio 2013 del Capo del Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione ed i Sistemi informativi e Statistici.

Dispensa

- Modello Istanza di dispensa
 
- Modello domanda per ritiro attestato con dispensa

Anno 2017

Rende Noto

Bando

Istanza

 

LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI ENNA (l.r.15/2015)
Già Provincia Regionale di Enna
C.F. 80000810863 – Tl. 0935.521111 – Fax 0935.500429

SETTORE IV “Territorio – Pianificazione – Ambiente – Lavori Pubblici”
DIRIGENTE Ing. Giuseppe Colajanni
Tel. 0935/521213 – Fax 0935/504287 – e-mail: giuseppe.colajanni@provincia.enna.it

SERVIZIO: Autotrasportatori, sanzioni amministrative, giuridico amministrativo, programmazione e controllo,contabile ed economico finanziario Responsabile: Dott.ssa Ragusa Santina Tel. 0935/521226

 

Home Page