INFOPOINT TURISMO ENNA














     



Distanza su strada da Enna 39,5 Km.

Probabilmente fu l'antica "Hibla Heraia" e testimonianza del periodo greco sono le vicine zone archeologiche di Montagna di Marzo e Monte Navone. In periodo romano č posta sull' ITINERARIUM ANTONINI sotto il nome di Calloniana.

Dopo secoli bui il territorio ricomincia a rivivere sotto il nome di Convicino con il marchese Matteo III Barresi, Signore di Pietraperzia (XVI secolo), che favorisce un grande afflusso di coloni provenienti da varie parti dell'isola ed esenta dalle franchigie che dovevano pagarsi per attraversare il paese, per incrementare popolazione e commercio; da qui deriva il nome di Barrafranca.

L'antico centro storico gravita intorno alla "Batėa" (piazza Messina) dove sorgevano le antiche dimore gentilizie, specie dei secoli XVII e XVIII; nella piazza si trova l'interessante Museo Storico di armi e cimeli d'epoca, in particolare dei Carabinieri.

La Matrice in stile barocco conserva stucchi e affreschi settecenteschi, la Chiesa di S.Maria dell'Itria risale alla fine del 1500, ma la costruzione pių antica č l'ex chiesa di S. Alessandro, oggi di S. Maria della Stella antecedente al 1598 dal sontuoso campanile del 1600.

L'epoca piu lontana č testimoniata dalle cosidette "Putieddi", antiche botteghe dai portali di epoca tardo medievale, che costituivano l'ingresso dell' antico monastero benedettino di Convicino. Oggi č una moderna cittadina dove l'agricoltura rappresenta il settore produttivo prevalente: ortaggi, olive e mandorle sono i prodotti principali. .