INFOPOINT TURISMO ENNA














     



Distanza su strada da Enna 54,9 Km.

Il paese si trova a circa 650m slm, adagiato ai piedi di una gigantesca rupe dai colori rossastri, a causa dell'alta percentuale di minerale ferroso, per cui nel 1862 fu aggiunto l'appellativo Castelferrato.

Come asserisce lo storico Fazello nel XVI sec., esso raggiunse grande splendore in epoca romana; viene infatti citato da Cicerone, durante il suo viaggio in Sicilia. Agli inizi del XX sec. il Brancatelli afferma che “era ben difeso, solide mura, torri ricavate nel vivo sasso, 12 fosse e cisterne, 17 spelonche e 30 aule” e lo stesso mastio era ricavato nella roccia. Tra gli ambienti più importanti vi è una sala, forse un luogo sacro, caratterizzata da una lunetta emisferica.

Acquistò notorietà dopo la battaglia che si svolse in situ, nel febbraio del 1300, quando Federico III d'Aragona, re di Sicilia, scelse il Castello come luogo per soggiornarvi insieme al suo seguito e a tutta la corte.

Il centro storico risulta molto suggestivo per la tipica impostazione medievale e interessante è la visita alla trecentesca Chiesa Madre dedicata a S. Cataldo, il cui tetto a cassettoni risale al 1600. Fuori dal centro storico, a Rocca Cortesi, si trovano diverse necropoli greche e resti di età greca romana e bizantina, a testimonianza della sua storia millenaria.

Negli ultimi anni si sono sviluppate molte attività artigianali, specie nella confezione tessile, nella produzione di salumi e formaggi e di prodotti tipici derivati dal fico d'india.