Please ensure Javascript is enabled for purposes of website accessibility
ITA

I Centri Operativi – Protezione civile

Protezione civile

Competenze del Libero Consorzio Comunale di Enna
Competenze dei Comuni
Il metodo Augustus
Programma Provinciale di previsione e prevenzione dei rischi
Piano Provinciale di emergenza
Aggiornamenti Dinamici
Normativa di riferimento


I Centri operativi

I centri operativi vengono attivati secondo il tipo di estensione geografica dell’evento:

livello comunale, verrà attivato un C.O.C. eventi di tipo a), come definiti dall’art. 7 del Codice della Protezione Civile, ovvero “emergenze connesse con eventi calamitosi di origine naturale o derivanti dall’attività dell’uomo che possono essere fronteggiati mediante interventi attuabili, dai singoli enti e amministrazioni competenti in via ordinaria”

livello sovracomunali di eventi tipo b) e c), il modello d’intervento prevede l’attivazione da parte del Prefetto del Centro di Coordinamento dei Soccorsi (C.C.S.), nel quale sono rappresentati oltre alla Prefettura, la Regione, la Città Metropolitana e/o Ente di Area Vasta, gli enti, le amministrazioni e le strutture operative funzionali alla gestione delle emergenze e loro superamento.
In relazione all’estensione dell’area interessata e alla popolazione da assistere è prevista, a cura del Prefetto, l’individuazione e l’attivazione dei Centri Operativi Misti (C.O.M.) incaricati della gestione di emergenze riguardanti un ambito territoriale composto da più comuni.

(Provincia di Enna – Carta dei Centri Operativi Misti)